L’antro della Tigre: Tiger Mask 1

l'ANTRO DELLA TIGRE

Definire “capolavoro” un’opera a fumetti è sempre molto difficile, si incorre spesso in discussioni interminabili.

Quando si parla de L’Uomo Tigre, o Tiger Mask se vogliamo essere fedeli all’originale, risulta però impossibile non considerarlo una pietra miliare del fumetto giapponese. L’anime tratto dal manga ha accompagnato almeno due generazioni di ragazzi, è impossibile trovare tra i nati negli anni ’80 e negli anni ’90 qualcuno che alla frase “solitario nella notte va…” non riconosca una delle sigle più famose della storia.

In questa rubrica, intitolata “L’antro della Tigre” ci occuperemo di recensire ogni Takobon di Tiger Mask pubblicato dalla Planet Manga. Come al solito sono in ritardo e mi ritrovo a recensire il primo volume nei giorni in cui è già uscito il secondo volume.

Quindi bando alle ciance e partiamo con questa fantastica avventura.

images (2)

Titolo originale: Tiger Mask

Prima pubblicazione originale: 1968

Volumi edizione originale:  14 

Edito da: Kodansha 

Edito in italia: Planet Manga

Scritto da: Ikki Kagiwara 

Disegnato da: Naoki Tsuji 

Prezzo: 4,50 €

Innanzitutto tenendo in mano il primo volume apprezzano la grafica di copertina che ricalca quella dei volumi originali. Ma ora passiamo alla storia chi è Tiger Mask? Tiger Mask è il wrestler più cattivo e feroce della lega statunitense. Del demone giallo, come lo chiamano negli states, non si conosce nulla, a parte le sue origini, giapponesi. Quando decide di conquistare il mondo del wrestling nel suo paese d’origine l’accoglienza non è delle migliori, il pubblico inorridisce davanti al suo stile così lontano dalla scuola giapponese del maestro Rikidezan.

L’Uomo Tigre però non è realmente un demone, il primo a scoprire il suo animo nobile è un bambino, Jimmy, figlio di un lottatore infortunato dallo stesso Tiger Mask. Dietro la sua maschera infatti si nasconde il giovane Naoto Date, orfano del quale si sono perse le tracce dieci anni fa. In questi anni, proprio come sospettava il campione giapponese di wrestling, il gigante Baba, è stato addestrato dalla Tana delle Tigri, associazione che addestra  sin da bambini i lottatori più scorretti e spietati, richiedendo in cambio metà dei loro guadagni.

Naoto però è di tutt’altre intenzioni, i suoi proventi sono destinati a salvare il suo vecchio orfanotrofio, gestito dai suoi vecchi amici d’infanzia, la bella Ruriko e suo fratello, il professor Wakatsuki, per questo incorrerà nell’ira della Tana.

La Tana delle Tigri riserva un trattamento speciale a chi non rispetta i patti, la loro fine sarà la morte sul ring. Verranno inviati l’uno dopo l’altro i wrestler più spietati per eliminare il traditore.

Il primo inviato ad affrontare Naoto è lo spietato Phyton, Naoto sa che da ora in avanti in ogni incontro ci sarà in palio la sua vita, decide quindi di affrontare la morte con onore, abbandonando i suoi vecchi metodi scorretti e letali, impostigli dalla Tana delle Tigri, e diventare un esempio di stile e correttezza.

Bene non ci resta che attendere ed assistere insieme agli incontro del nostro eroe. Alla prossima 😉

Autore: Mike

Comix World Revolution: Neo Gokuraku by Kirio

CWR viola

Parlaci un po’ di te? Di cosa ti occupi?

Ciao, sono Maurizio e su youtube mi occupo principalmente di fumetti e pro wrestling, due tra le mie molteplici passioni. Nella vita lavoro in un call center da qualche anno, sperando in un futuro migliore.., e da l’anno scorso grazie alla proposta di un amico sto facendo teatro, con 2 spettacoli ed un musical già all’attivo ripetuti in diverse repliche. Altre mie grandi passioni sono la musica, il cinema ed i tatuaggi.me

Quando hai iniziato la tua attività di YouTuber con il tuo canale Neo Gokuraku?

Sono registrato su yotube dal 2007, ma in realtà il primo video-recensione è datato 6 dicembre 2010, quindi sono uno youtuber effettivamente da un paio d’anni.

Da dove nasce questa passione per i fumetti e per la rete?

Da molto molto lontanooooo ^_^ Ho sempre letto fumetti, e me li sono sempre goduti anche da prima di saper leggere. Infatti ero solito farmi leggere da mia madre o da mia zia le avventure di Topolino ed anche di Braccio di Ferro. Poi all’inizio degli anni novanta, avevo circa 6/7 anni, in edicola trovai il numero 3 di Mangazine della Granata press, una delle riviste precursori del fenomeno manga, contenente al suo interno fumetti come Uruseiyatsura di Rumiko Takashi e Kamui di Sanpei Shirato, e da li mi innamorai dello stile giapponese, che già avevo amato in TV grazie ad anime come Saint Seiya, Samurai Troopers ed Hokuto no ken. Saint Seiya ed Hokuto no ken furono poi effettivamente i primo volumi in monografico che comprai, da li non ho mai smesso di leggere manga. Negli ultimi due anni poi, grazie anche a consigli e suggerimenti di tante persone conosciute anche proprio grazie a youtube, ho cominciato a leggere anche fumetti italiani ed americani, ampliando così ancora di più una passione già enorme.
La passione per la rete invece nasce con l’avvento in Italia della stessa, credo fosse il 1996 o 1997 quando ebbi la mia prima connessione con questo, per tanti versi, magnifici universi, e ora posso dire che se c’è una forma di connessione con il mondo tecnologica questa sarebbe sicuramente quella a cui non potrei mai rinunciare.

Quali sono i tuoi lavori di cui vai più orgoglioso? E che traguardi hai raggiunto con il tuo canale?

Non mi sono prefissato nessun traguardo in realtà, l’unica cosa che mi importava era parlare di cose che mi piacciono e farlo con altri appassionati. Quindi in questo caso si può dire traguardo raggiunto 🙂 Tra le recensioni che amo di più ci sono sicuramente quelle di The climber, Beck e Black Jack.

Parliamo ora di fumetti… qual è il tuo preferito? E in che modo ha condizionato la tua vita/carriera?bj

Dire un solo fumetto preferito è una risposta davvero dura, ma, se dovessi sceglierne uno solo, probabilmente la scelta ricadrebbe su Black Jack. E infatti, colui che ha condizionato la mia vita, non parlo di carriera perchè non ho una carriera legata al fumetto, più che una singola opera è proprio Osamu Tezuka, l’autore di Black Jack, La fenice e tante altre opere che con i loro messaggi universali mi hanno infuso il rispetto per il prossimo, per le diversità, per l’ignoto, per la scienza e soprattutto il fatto che siamo tutti uguali e non dovrebbero mai esistere disuguaglianze dettate da sesso, religione o etnia. Credo che una delle cose che mi farebbe davvero felice da immenso estimatore sarebbe che gli venisse riconosciuto postumo il premio Nobel per la pace.

Progetti per il futuro?

Spero di continuare a leggere tante cose belle e a continuare con il teatro. Magari di trovare un lavoro soddisfacente.

Siamo arrivati al termine… cos’hai pensato di questa intervista? Ti senti di consigliare Ultimate Comics World ai tuoi amici/fans?

E’ stata un intervista molto piacevole, consiglio a tutti coloro che mi seguono sul canale e sulla pagina fan Neo gokuraku by Kirio di passare da voi ed a voi dico di continuare così con l’ottimo lavoro! Un saluto a tutti.

Grazie mille a te Maurizio, e buona fortuna con il tuo canale e con il teatro.

Autore: Mike

Comix World Revolution: thekillingtollo92

CWR arancio

Ciao Tollo conosciamoci meglio, presentati e parlaci un po’ di te. Di cosa ti occupi?

Mi chiamo Alberto, anche se per tutti sono Tollo, classe ’92 , vivo a Domodossola (VB) e sono al secondo anno di studi di  Scienze dei Beni Culturali a Milano. Sono appassionato di fumetti, videogames, cinema,serie tv.. insomma sono il tipico Nerd.

Quando hai iniziato la tua attività di YouTuber e nella rete in generale?

Ho iniziato la mia “attività” di YouTuber il 15 settembre del 2011 con la mia prima videorecensione su Batman, il mio eroe dei fumetti preferito. Iniziai questa avventura sul Tubo per creare un dialogo con altri che condividessero le mie stesse passioni e idee sul mondo dei comics e non solo. Grazie a YouTube ho conosciuto molte altre persone con le mie stesse passioni e con alcune delle quali ho coltivato un rapporto di amicizia che si estende fuori dalla rete.

Da dove nasce questa passione per i fumetti e per la rete?

La mia passione per i comics nasce, più o meno, alla tenera età di sei anni quando i miei genitori mi comprarono il primo numero del rilancio editoriale dell’ Uomo Ragno, eroe simbolo della mia infanzia nel quale mi riconoscevo totalmente. L’amore per i fumetti è continuato nel corso del tempo, con alti e bassi, raggiungendo livelli “quasi maniacali” dal 2007 : da quel momento il mio portafoglio trema ogni volta che metto piede in fumetteria.spider-man romitajr

La passione per rete è un discorso completamente diverso: sinceramente, prima del mio ingresso nel mondo del web, vedevo internet come una fonte di informazione e di intrattenimento della quale non avrei mai fatto parte. Invece dal mio ingresso sul Tubo, nato dalla voglia di condividere le mie opinioni sul mondo dei comics, ho iniziato ad estendere “la mia attività” sui maggiori social networks (Twitter,Facebook,Google +) con lo scopo di avere un rapporto più diretto con tutte le persone che mi seguono e che con le loro opinioni, domande e critiche mantengono vivo e interessante il parlare di fumetti.

Quali sono i tuoi lavori di cui vai più orgoglioso? E che traguardi hai raggiunto con il tuo canale Tollo’s Batcave?

Credo che il mio miglior lavoro, forse perché ci ho messo tutto il mio impegno, è il primo video del Batman Month intitolato “From Man To Legend : The Birth Of The Bat” dove in una ventina di minuti cerco di riassumere, il meglio possibile, i settanta e più anni di storia editoriale di Batman. Sempre legati all’ iniziativa del Batman Month, vado orgoglioso delle recensioni di “The Dark Knight Returns “ e “Batman: The Court of Owls & Night of the Owls”.

Pur non caricando video con continuità, il mio canale ha raggiunto la quota di 640 iscritti, traguardo che mi rende orgoglioso e felice: mai avrei pensato di ottenere un simile risultato in poco più di un anno.

Parliamo ora di fumetti… qual è il tuo preferito? E in che modo ha condizionato la tua vita e la tua carriera di YouTubers?

Domanda difficile.. Sono tanti, forse troppi i fumetti che preferisco, se dovessi sceglierne uno in particolare, sceglierei Batman: The Dark Kinght Returns capolavoro del 1986 scritto e disegnato da Frank Miller che regala al pubblico quello che è il Batman definitivo. batmanthedarkknightreturns3

Sarò fissato, però per me Bruce Wayne/Batman sono una continua fonte di ispirazione e un modello di comportamento perché mostra quanto un uomo, affrontando e sconfiggendo le sue paure più grandi, possa diventare migliore e un modello per gli altri; inoltre per me Batman è sinonimo di onestà e giustizia, due valori che purtroppo stanno venendo dimenticati dalla società di oggi.

Pensiamo al futuro ora, che progetti hai in serbo per i tuoi fan?

Sicuramente uno dei miei obbiettivi è quello di tornare a realizzare video con continuità, poi se riuscirò mi piacerebbe realizzare un video per celebrare i 50 anni degli Avengers e X-Men.

Siamo arrivati al termine… cos’hai pensato di questa intervista? Ti senti di consigliare Ultimate Comics World ai tuoi amici e fans?

Intervista davvero ben curata, alla quale ho risposto molto volentieri. Mi complimento con tutto lo staff di Ultimate Comics World per la gestione del sito e della pagina Facebook omonima, che ovviamento consiglio a tutti.

Grazie mille Tollo e a presto con le tue fantastiche videorecensioni.

Autore: Mike

Comix World Revolution: SpiderTony88

CWR viola

Ciao Antonio, parlaci un po’ di te, di cosa ti occupi?

Ciao, io sono Antonio Melis, ma su internet sono SpiderTony88, Tony per gli amici, diciamo che nel web mi occupo principalmente di fumetti, cioè nel mio canale YouTube faccio recensioni di fumetti e da poco ho iniziato a fare video anche di videogames e in futuro, perchè no, anche di film. COmunque oltre a recensioni faccio anche videoacquisti e vlog.

Quando hai iniziato la tua attività su Facebook e su YouTube?

La mia attività da youtuber è iniziata nell’estate del 2010 con la mia prima recensione su Naruto, però per essere più precisi e onesti, mi ero iscritto sul sito due anni prima facendo video amv, che poi ho camcellato perchè andavano contro il copyright.

391694_256016817779891_1079527509_n

Da dove nasce questa passione per i fumetti e per la rete?

La passione per i fumetti è sempre vissuta con me, da quello che posso ricordare, il mio primo fumetto è stato preso quando andavo ancora alle elementari, mi sembra avessi 7/8 anni (non ricordo bene) e e voglio precisare che è stato DrangonBall; all’inizio però la passione è  stata altalenante. La passione per la rete invece è nata con l’adolescenza, mi è sempre piaciuto cercare video o immagini delle mie passioni.

Quali sono i tuoi lavori di cui vai più orgoglioso? E che traguardi hai raggiunto con il tuo canale e la tua pagina?

I lavori di cui vado più orgoglioso? Domanda difficile, penso un pò per tutti i miei video e magari anche per la storia che sto scrivendo (storia di ambientazione fantasy che non ha letto ancora nessuno ad eccezione della mia fidanzata, e che non so se verrà mai resa pubblica XD) diciamo che tutto quello che faccio  e che viene apprezzato mi rende orgoglioso. Sono anche orgoglioso del traguardo del mio canale, chi mai se lo aspettava che superassissi i 1000 iscritti? Sono molto felice ed orgoglioso per questo.

543375_460281387353432_1202545188_nParliamo ora di fumetti… qual è il tuo preferito? e in che modo ha influenzato la tua vita e la tua carriera?

Molti sono stati i miei fumetti preferiti, potrei citare fumetti come Monster, V per Vendetta, Naruto, Dragonball, Le bizzarre avventure di JoJo e tanti altri, ma al primo posto tra tutti, tra l’altro letto da poco, colloco Bone, lo so, dovrei essere fucilato per questo. Questo fumetti, no anzi, capolavoro mi è stato regalato dalla mia fidanzata, e, devo ammetterlo, è stato li regalo più bello che mi potesse fare, anche perchè  è una storia fantastica, accompagnata da disegni perfetti. Onestamente non so perchè mi è iaciuto talmente tando da diventare il mio preferito, ma la storia accompagnata dai disegni mi mette sempre la pelle d’oca e mi riempie di emozioni ad ogni pagina; per cui per queste poche ragioni posso dirvi che Bone è il mio fumetto preferito.415057_352811361433769_814872720_o (1)

Quali sono i tuoi progetti per il futiro?

Progetti per il futuro ce ne sono tanti, primo fra tutti migliorare sempre nel fare video e magari arrivare ai 2000 iscritti e perchè no magari avere la partner con youtube. Diciamolo, ho anche un altro traguardo, ma più che traguardo è un sogno, ovvero: lavorare nel mondo del fumetto.

Siamo arrivati al termine… Cos’hai pensato di questa intervista? Ti senti di consigliare Ultimate comics World ai tuoi amici e fans?

Rispondere alle domande di questa intervista mi è piaciuto molto e sono anche felice di aver ricevuto questa offerta… Comunque si, consiglierei volentieri Ultimate Comics World ad amici e anche a tutti quelli che mi seguono.

Grazie Tony e buona fortuna per la tua carriera, tifiamo tutti per te.

Autore: Mike

Comix World Revolution: The Comics Lovers

CWR arancio

Eccoci al secondo appuntamento della nostra rubrica Ultimate Comics Revolution, con la quale stiamo indagando sull’evoluzione del mondo del fumetto nell’era del digitale, dopo il primo appuntamento con gli amici de Il Bar del Fumetto (se ve lo siete perso potete trovarla QUI) è la volta di intervistare uno dei primi iscritti al nostro Bar preferito, Luca Ajelli, fondatore e gestore del canale YouTube TheComicsLovers e della pagina Facebook omonima. Ma bando alle ciance è ora di lasciare spazio alle domande.

Ciao Luca parlaci un po’ di te? Di cosa ti occupi?

Prima di tutto, grazie per avermi offerto l’occasione di far conoscere la mia pagina attraverso questa intervista. Io (sono un unico gestore nonostante la pagina abbia un nome al plurale) mi occupo principalmente di tutto ciò che riguarda il mondo dei fumetti e in parte del cinema. Nei miei interessi, dunque, rientrano comics, manga, graphic novels, action figures, cinecomics, fiere e molto molto altro.

Quando hai iniziato la tua attività su Facebook e su YouTube?

Su Facebook ho iniziato nel maggio del 2012 con la mia pagina chiamata “The Comics Lovers” mentre il mio cammino su YouTube ha avuto inizio nel settembre 2012 con un canale denominato “TheComicsLovers“. Più tardi sono entrato a far parte del fantastico social NERDwork “Il Bar del Fumetto” dove ho avuto l’opportunità di dare maggiore visibilità ai miei “lavori” e di conoscere tante persone gentili e appassionate come me con cui dialogare e discutere su interessi comuni.

Da dove nasce questa passione per i fumetti e per la rete?002

La passione per il mondo fumettistico ha origini molto “antiche” per me, nel senso che ho cominciato a leggere i primi albi di “Topolino” in tenera età (circa 4 anni). Poi, per un lungo periodo, ho avuto solamente letture sporadiche e non sistematiche o seriali, per poi riprendere nel 2004 a collezionare sul serio. Questi miei primi acquisti sono stati principalmente albi di “Spider-Man” e grandi opere ristampate. Mano a mano la mia curiosità è cresciuta facendo si che i miei orizzonti si ampliassero alla lettura di un numero sempre maggiore e diversificato di letture fumettistiche (manga, graphic novels e quant’altro). Questa apertura a generi diversi ha fatto rinascere in me quella voglia di “meraviglia” che non provavo più dalla mia fanciullezza. Ora seguo costantemente (con alcuni periodi di “stacco”) una decina di serie regolari di comics e quattro o cinque serie regolari di manga. In più sto cercando di dedicarmi anche al recupero e all’attenta analisi (anche attraverso i miei video) di grandi opere che hanno fatto la storia del fumetto moderno come “Watchmen”, “V per Vendetta”, “300”, “Il Ritorno del Cavaliere Oscuro”, “The Sandman” e molte altre.

watchmen_conceptart_DrfDt 4 - Copia - CopiaQuali sono i tuoi lavori di cui vai più orgoglioso? E che traguardi hai raggiunto con il tuo canale e la tua pagina?

Bhe, i lavori di cui vado più orgoglioso sono, probabilmente, quelli che ho realizzato con più cura e dedizione come la mia rubrica “Who Watches The Watchmen?” (ancora in corso) dove analizzo albo per albo, secondo il rilascio originale americano ora ristampato e ridistribuito della Lion Comics, il capolavoro di Alan Moore e Dave Gibbons “Watchmen” e il prequel “Before Watchmen”. Per quel che riguarda i traguardi da me raggiunti fino ad ora non sono molti (appena 86 iscitti al mio canale YouTube e 386 iscitti alla mia pagina Facebook), poichè si può dire che sia ancora “nuovo” nell’ambiente e debba ancora migliorare parecchio nonostante alcuni video sembrano essere piaciuti.

Parliamo ora di fumetti… qual è il tuo preferito? E in che modo ha condizionato la tua vita e la tua carriera nella rete?classici-serie-oro-19

E’ una scelta estremamente complessa, davvero tanto. Credo che a livello affettivo e formativo quello che ha più influito sulla mia vita da lettore e vero e proprio cultore del fumetto sia “Marvels” di Kurt Busiek e Alex Ross. Questo è seguito direttamente da altri grandi classici come “Watchmen”, “Il Ritorno del Cavaliere Oscuro” e “Daredevil” di Frank Miller e John Romita Jr.

A questo punto parlaci un po’ della tua collezione di fumetti.

La mia collezione di fumetti è abbastanza vasta ma non a livelli di molti altri YouTubers che ho modo di seguire.Questa comprende, ad ogni modo, una gran varietà di fumetti che spaziano dai classici spillati Marvel e DC passando per volumoni “Omnibus” brossurati, cofanetti e manga.A queste categorie si aggiungono le action figures di cui vado molto fiero per il loro numero e qualità, i videogiochi ispirati a fumetti (Marvel La Grande Alleanza, Naruto Shippuden Ultimate Ninja Sorm 2 ecc.) ed i numerosi blu ray/dvd riguardanti ai fumetti.Fino ad ora di quest’ultima categoria possiedo tutti i film Marvel fino ad ora usciti tranne “Howard The Duck”, “Spider-Man” e “Spider-Man 2” (che aspetto do trovare nella loro prima edizione per averli uguali allo “Spider-Man 3” che possiedo) ed i cofanetti “Batman Trilogy di Nolan” e “Superman Anthology”.Ho intenzione di recuperare anche la maggior parte dei film della DC (Lanterna Verde ecc.) ed altri classici come “Watchmen”, “V for Vendetta”, “300”, “Sin City”.

A grandi linee è questo che comprende la mia collezione senza entrare nel dettaglio poichè porterebbe via molto tempo e molto spazio.Ultima menzione, però, meritano i miei numerosi poster “composti” come quello di Thor di Olivier Coipel e quello di eroi Marvel di Gabriele Dell’Otto e la mia stampa di Spider-Man autografata e dedicata proprio da Gabriele Dell’Otto che io adoro.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?Gotham1989mattPainting 2

Priorità assoluta ha il completamento definitivo delle miniserie di “Watchmen” e “Before Watchmen” per la rubrica “Who Watches The Watchmen?” e l’altrettanto importante completamento della “Trilogia X” di Alex Ross di cui ho girato solo il primo video. Ho in mente anche di girare un video di “recensione” al film “Les Miserables” ed alcuni sull’opera “The Sandman” di Neil Gaiman. Inoltre posso anticiparvi che sto lavorando ad un progetto, forse il più grosso che mi sia mai capitato di avere per le mani e che diventerà la mia opera di punta, che consiste in un cortometraggio sulle origini di un supereroe girato e realizzato interamente da me. Per ora è conosciuto come il misterioso “progetto G”.

Siamo arrivati al termine… cos’hai pensato di questa intervista? Ti senti di consigliare Ultimate Comics World ai tuoi amici e fans?

Penso, come ho già detto all’inizio, che sia stata una grande possibilità quella che mi è stata offerta da “Ultimate Comics World”, di farmi conoscere meglio dai miei iscritti e da chi magari potrebbe diventarlo. Detto questo, vi ringrazio davvero di cuore e si, non posso far altro che consigliare “Ultimate Comics World” ad amici, conoscenti ed appassionati come me. Grazie mille e a presto per tante novità

Grazie a te Luca e buona fortuna per i tuoi progetti futuri, mi raccomando tienici aggiornati sul tuo “progettoG”. 

Autore: Mike